Muse della Riviera: Tour naturalistico nella Riviera Ligure

Muse della Riviera: Tour naturalistico nella Riviera Ligure

Muse della Riviera è uno speciale Tour naturalistico nella Riviera Ligure focalizzato su un viaggio alla scoperta dei fiori e dei giardini botanici in Liguria e Costa Azzurra.

Tour naturalistico Muse della Riviera Ligure

Grazie a quest’itinerario immerso nelle bellezze della natura, potrete lasciarvi condurre dal prufumo di fiori unici e dal verde di piante rare, inesauribile fonte di ispirazione per i più grandi artisti di ogni epoca e per i milioni di visitatori inebriati dal fascino naturale della Riviera dei Fiori.

Non una semplice vacanza, ma un percorso obbligato per chi ama il profumo delle rose più belle, i colori delle orchidee più eleganti, la maestosità delle palme più rare, il verde argenteo degli ulivi più antichi.

Un’occasione unica per raccogliere in una sola tavolozza tutti i colori della Riviera più bella: dagli splendidi giardini della Costa Azzurra, al fascino dell’entroterra ligure, approfittando dell’ospitalità della Città dei Fiori per eccellenza, Sanremo.

Vi invitiamo quindi a trascorrere con noi un soggiorno davvero originale, che alternerà la scoperta degli scorci più belli delle nostre coste alla rivelazione di quelle autentiche gallerie d’arte naturali, che sono i nostri giardini botanici, senza trascurare l’opportunità unica di visitare le coltivazioni di piante aromatiche e di fiori ornamentali, che costituiscono un pilastro della nostra economia.

Per voi, il viaggio più entusiasmante da vivere tra i fiori più belli e colorati della Riviera dei Fiori e della Costa Azzurra. Meravigliosi e suggestivi luoghi vi faranno da cornice: lasciatevi condurre dai vostri passi, li ringrazierete per avervi fatto scoprire uno scrigno di autentici tesori.

PACCHETTO TURISTICO Tour naturalistico nella Riviera Ligure (4 giorni – 3 notti)

1° giorno

Arrivo nel tardo pomeriggio a Sanremo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno: La Riviera dei fiori

Dopo la prima colazione, la vostra visita avrà inizio a ponente della città dei fiori per visitare il parco di Villa Ormond, uno splendido giardino botanico. Costruita dalla famiglia sanremese Rambaldi, la villa venne ceduta ai parigini Ormond nel 1887: il parco, recentemente restaurato, venne quindi modellato secondo lo stile francese del secondo Ottocento. Le piante che colorano il giardino vengono da tutto il mondo: dalle Canarie al Giappone, dalla Tasmania alla Cina, dalla California al Brasile.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio trasferimento a Bordighera: subito prima della galleria di Punta Migliarese, appare un ripido pendio roccioso a picco sul mare, con fasce e terrazze ricoperte da splendide piante. E’ il giardino esotico Pallanca, spettacolare monumento naturalistico realizzato dai discendenti di Bartolomeo Pallanca. Vi sono 3200 specie di piante, fra cui spicca la preziosa collezione di cactacee, la più importante d’Italia e una delle più importanti d’Europa. La pianta più antica – una “Copiapoa” originaria del Cile, che cresce sulle pendici delle Ande – ha trecento anni.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: La Riviera del grande botanico

Dopo la prima colazione, trasferimento a Dolceacqua nella Valle Nervia, da dove si partirà per i luoghi d’origine dei Doria, dogi della superba repubblica marinara di Genova. L’escursione si dipana fra Dolceacqua, Isolabona, Apricale e Perinaldo alla scoperta di una natura forte e rigogliosa, terra d’olivi e vigneti, e di deliziosi borghi medievali, che hanno conservato intatte le tradizioni più antiche.

Quindi, proseguimento per Isolabona, dove, all’ora di pranzo, vi attende una ricca degustazione di prodotti tipici presso un locale tipico: patè di olive, pomodori secchi, olive sott’olio, formaggio fresco troneggiano sulla tavola insieme ai pregiatissimi vini locali. La Valle Nervia custodisce il gioiello più prezioso di famiglia, il Rossese, celebre vino dal colore rosso rubino prodotto a Dolceacqua.

Nel pomeriggio trasferimento ai Giardini Hanbury, in località La Mortola: un esotico paradiso di 18 ettari, creato nel 1867 da Sir Thomas Hanbury, che vi acclimatò specie provenienti da tutto il mondo, frutto dei suoi innumerevoli viaggi. In ogni stagione questo giardino, celebra la sua grandezza tra viali, pergolati, serre, terrazze e pozzi.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: I giardini della Costa Azzurra

Dopo la prima colazione, trasferimento a Mentone, la città dei limoni, e visita del giardino Val Rahmeh: creato nel 1905 da Lord Radcliffe, funge oggi da osservatorio sul Mediterraneo per il museo nazionale francese di storia naturale e accoglie una eccezionale collezione di piante esotiche.

A seguite potrete visitare l’incantevole Serre de la Madone. Concepito tra il 1919 e 1939 dal Maggiore Lawrence Johnston, il giardino della Serre de la Madone racchiude un’eccezionale collezione botanica. Al di là del suo interesse botanico, la Serre de la Madone costituisce un esempio degno di nota di architettura paesaggistica con i suoi laghetti e le sue fontane che creano un’atmosfera calma e protetta.

Al termine della visita, partenza per la destinazione di provenienza.

 

Altre informazioni sul Tour naturalistico nella Riviera Ligure

La quota comprende:

  • Quota di iscrizione individuale, a copertura dei diritti di istruzione pratica.
  • Sistemazione presso i nostri hotel in camera doppia con trattamento di mezza pensione.
  • Ingressi nei musei e nelle ville inseriti in programma

La quota non comprende

  • Il viaggio a/r, i trasferimenti locali e tutto quanto non compreso ne “la nostra offerta comprende”.
  • I pranzi e le cene sono da considerarsi secondo il menu del giorno o il menu degustazione proposto dallo chef. Le bevande e le consumazioni à la carte sono da corrispondersi in loco.
  • Le visite suggerite nel programma sono da considerarsi libere, ovvero senza accompagnatore.

Servizi opzionali

  • Guida turistica per la visita dei borghi
  • Trasferimenti locali con auto o minibus con autista