Via Julia Augusta e Gallia greco-romana

Via Julia Augusta e Gallia greco-romana

Nyala Wonder Travel vi porta indietro nel tempo facendovi scoprire siti archeologici e resti di città romane. Via Julia Augusta e Gallia greco-romana sono due dei siti da visitare in occasione di una fantastica gita all’insegna della cultura e della storia.

Via Julia Augusta e Gallia greco-romana

L’itinerario Via Julia Augusta e Gallia greco-romana prevede 2 mezze giornate alla scoperta delle testimonianze storiche dell’Impero Romano in Liguria

L’itinerario Via Julia Augusta e Gallia greco-romana parte da Ventimiglia, dove è possibile visitare i resti della città romana di Abintimilium, attraversata dalla via Julia Augusta lastricata con calcare bianco, che coincideva col decumano massimo, dove è possibile visitare le terme, il teatro, le case signorili, gli antichi quartieri abitativi, con i ricchi mosaici e le numerose suppellettili, anche di importazione, recuperate dagli scavi archeologici.

Si prosegue per La Turbie, dove è possibile visitare il Trofeo di Augusto, imponente monumento romano che si trova a 480 metri di altitudine, oggi a picco sul Principato di Monaco. Il monumento venne eretto negli anni 7-6 a.C. in onore dell’Imperatore Augusto per commemorare la spedizione militare del 15 a.C. in cui Druso e Tiberio sottomisero 46 tribù alpine e servì a demarcare la frontiera tra l’Italia e la Gallia Narbonese lungo la via Julia Augusta.

Si prosegue per Nizza: Nikaia, come venne battezzata dai greci che la fondarono, ha una vasta area archeologica di epoca romana sulla collina di Cimiez, con anfiteatro, arene, terme e una basilica paleocristiana circondati dagli ulivi, che sono teatro ogni anno del leggendario festival jazz. Nell’area di Cimiez si possono anche visitare il Museo Chagall e il Museo Matisse, di cui parliamo più avanti.